Angela Merkel: la storia (in breve) della prima Cancelliera tedesca

Bambole Spettinate Diavole del Focolare

Angela Merkel (nata Angela Dorothea Kasner) è la prima donna a ricoprire il ruolo di Cancelliera tedesca oltre ad essere la persona più giovane ad avere questa carica e la prima ad essere nata dopo la fine della seconda guerra mondiale, inoltre è la prima ad esser Cancelliere per tre volte di seguito. Viene spesso chiamata “La donna più potente del mondo” (come affermato nelle classifiche del magazine Forbes dal 2006 al 2012), “la nuova Lady di Ferro” e da alcuni politici italiani con nomignoli non proprio edificanti sul suo aspetto fisico. La sua politica estera e le sue posizioni in merito alla crisi dell’Eurozona, specialmente nei confronti della Grecia, sono più conosciute della sua storia personale. Per questo motivo, senza alcun scopo politico, mi piacerebbe raccontare la storia di questa donna che ha in qualche modo cambiato la percezione politica non solo tedesca, ma mondiale.

Angela nasce ad Amburgo…

View original post 1.602 altre parole

CapitanA, mia capitanA

Bambole Spettinate Diavole del Focolare

In questi giorni si sente parlare, giustamente, della prima donna italiana nello spazio, il capitanO e ingegnerE Samantha Cristoforetti e mentre ascoltavo le notizie in diretta TV e leggevo articoli al riguardo c’era qualcosa che continuava a martellarmi nella testa.

La mia parte che ha studiato lingue straniere con grande passione non solo per la traduzione e tutto quello che essa implica, ma anche per la linguistica e la sociologia è stata solleticata tanto da indurmi a tirar fuori vecchi articoli e libri dal ripiano alto della libreria, dove si trovano i testi universitari e dove il mio istinto mi ha portato per cercare per dare risposte alle domande che questo evento di enorme portata mi ha fatto porre. Solo sfogliando questi amati testi che profumano di carta e, ahimè, polvere ho capito che a disturbarmi era in continuo uso del maschile nel riferirsi al grado ed alla qualifica…

View original post 970 altre parole