Update

Ciao,

parlando con il coach venerdì ho fatto un piano meno stressante per me. Non partirò con il corso di gennaio prossimo ma con il successivo. Vedrò di trovare un lavoro meno impegnativo per coprire le spese vive. Intanto vedrò di completare a marzo l’ultimo camp. Ho ordinato un pò dei libri che mi sono stati consigliati per questa nuova avventura e comincerò a leggere questi. Sabato ho preso un tappetino per far yoga nuovo: fino ad ora usavo il tappetino che usavo per il campeggio e non era molto comodo nel trasporto. Eccolo:

Tappetino mouse

Ora devo solo mettermi alle spalle la delusione della certificazione amazon e andare avanti.

Luca

Piccolo aggiornamento

Ciao,

ieri mattina sono andato dalla psicologa e le ho parlato del mio perché che ho trovato e del mio piano iniziale per andare a muovermi nella direzione giusta. Ne è rimasta contenta. Oggi parlerò con il coach che mi segue e vedo di cominciare a trovare una via di uscita intermedia che si basa sostanzialmente trovare un impiego part time che mi aiuti a coprire le spese vive e mi dia il tempo e le energie per dedicarmi allo studio necessario. Anche perché uno dei motivi delle bocciature nell’esame di certificazione di AWS ha un motivo di fondo: la strada che viene tracciata dalla certificazione è una strade che non voglio percorrere. Una paura fottuta, ma sicuramente la paura è dovuta al fatto che è un bel salto nel “vuoto” fuori dalle mie certezze.

E non potrà più raccontarmela.

Luca

La Vita

Ciao,

come è fatta la vita? Ecco una bell’immagine che secondo me rappresenta il mischiarsi di bene e male nella vita di ognuno di noi:

Avete mai pensato che il bene e il male è in ognuno di noi e dobbiamo aspettarcelo anche negli altri? Questo mi aiuta a pensare come il mio idealizzare gli altri, nel bene e nel male, sia controproducente soprattutto per me!

Luca

Esame certificazione AWS

Ciao,

anche questo terzo assalto alla certificazione di AWS completato con un nulla di fatto. Presi 650 punti, in leggero miglioramento rispetto ai 611 di marzo, ma non sufficienti a passare: ci vogliono 720 punti per passare.

Da una parte la delusione è notevole: avevo spinto molto questa volta e non essere riuscito a passare è una delusione personale più che a livello lavorativo. Anche perché la certificazione avrebbe sancito una prospettiva lavorativa che non mi piace più.

Onestamente sabato di settimana scorsa ho trovato il mio perché, dove vorrei arrivare e comporta una buona dose di studio, di corsi intensi che superano le ferie disponibili, e di pratica con persone diverse per relazioni infracorso che devo trovare.

L’unica cosa certa che nei prossimo giorni devo dare la mia presenza al corso che inizia a Gennaio. Perchè la decisione da prendere e se iniziare questo Gennaio.

Ora questo martedì ho una riunione con l’HR e il responsabile del mio responsabile per parlare dell’esito di questo esame e credo proprio di prospettive future.

Luca

Riprogrammazione Psico Posturo Corporea Integrata Novembre 2022

Ciao,

questo sabato appena passato ho partecipato alla terza, e ultima, giornata di Riprogrammazione Psico Postura Corporea Integrata. Dopo quella di Novembre 2021 e di Marzo 2022. Sempre a Firenze

Percorso concluso per quest’area. Devo ammettere questa volta che la giornata è stata molto particolare. Nel pomeriggio, quando abbiamo eseguito l’esercizio di scambio energia e amore è stato molto bello il fatto che l’averlo fatto è stato molto più bello che riceverlo: per me che ho sempre voluto soltato ricevere è stato un bello switch mentale. Pensadoci questa domenica sono convinto che ho trovato il mio perché. Questo perché porterà ad uno studio molto intenso. Ma questa volta dovrò avere tutto l’interessa ha portare a casa il risultato. Al contrario di AWS.

Vi terrò aggiornati su questa cosa.

Luca

Infografica Interessante

Ciao,

mercoledì un mio contatto linkedin ha condiviso questa infografica di Riccardo Germani. L’ho trovata molto interessante in quanto non tanto per l’argomento in se che condensa, il successo, ma il tipo di mentilià che bisogna avere per avere successo: ovvero una mentalità di crescita. Cosa che faccio ancora fatica ad avere. Perché nonostante tutto non ho ancora trovato qualcosa che mi appasssioni veramente che mi permetta di uscire dalla mia zono di confort nel malessere. Ma ecco l’infografica:

Luca

La parte

Ciao,

Come tutti i lunedì sera, da aprile 2020, frequento un corso di crescita personale che si tiene via zoom. Scrivo subito che se continuo a frequentarlo è perchè mi sta aiutando molto nel miglioramento della “gestione” delle mie attività e delle mie emozioni. C’è il fermo del corso giusto ad agosto e nelle settimane tra la settimana di natale e la befana. Per motivi personali, mi sto concentrando sull’esame della certificazione di amazon, ho saltato la serata di questo lunedì.

L’amico che mi aveva invitato a partecipare alla prima serata di Aprile 2020 per conoscere il corso mi ha sparato una frase su via whatsapp che mi ha dato molto fastidio. Perchè mi dava tanto di “parte” anche se non ne conosco il motivo. Comunque la frase è la seguente: Ecco un nuovo “mai una gioia”.

Piccola premessa: sono una persona che ha sempre visto tutto nero e la locuzione “mai una gioia” era il mio mantra. Mi ha dato molto fastidio perché l’ho vissuta in modo manipolatoria da parte sua per capire se c’ero ed eventualmente chiedere perché e per come.

Sto analizzando dove sta la mia parte in questa interpretazione. Ma l’ho vissuta veramente male. Sto cercando anche di capire se sto cercando un motivo per litigare con qualcuno. Voglio lasciare qui questa cosa. Più per lasciare scritto questo mio loop mentale. Perchè no: per capire se anche a chi mi legge è mai capitato di sentirsi manipolato e come si è comportato.

Luca

Ennesimo cliente

Ciao,

sono onesto: da domani nuovo cliente su cui passo dopo ITA. Devo essere onesto: possono venderla come vogliono ma questo cambio continuo ogni due o tre mesi lo trovo avvilente. Come trovavo avvilente dover rimanere appeso tempo fa.

Come trovo avvilente che mi si prospettino delle attività, poi vengono cambiate le carti in tavola, per mille motivi e le pianificazioni, anche personali legate al lavoro, La verità è che non ho ancora risolto veramente l’inutilità di fondo per quello che faccio visto che comunque non sono ancora migliorato sufficientemente, a mio parere nella comunicazionie, per torgliermi di dosso la patina di tecnico per cui vengo ancora visto in ufficio.

La parte è decisamente mia e secondo me va oltre il discorso stima e comunicazione con cui tendono a vendermi ogni volta. La zona di confort mi ha fatto stare fermo per molto tempo; di testa però vivo ancora molto male questo repentino cambio di contesto e tecnologie.

Luca

Bottiglie Rotte – Subsonica

Ciao,

Pomeriggio scorso sono entrato in un modo strano durante lo studio. Mi è entrata in testa questa canzone dei Subsonica:

Buon ascolto.

Luca