Ufficio

Ciao,

ieri sono stato la giornata in ufficio. Dopo quasi due anni sono andato a mangiare con i colleghi in pausa pranzo. Ho parlato con uno dei responsabili, la persona che nel lontano 2007 mi fece il primo colloquio per l’assunzione, per eventuale discorso aspettativa e ho trovato molta disponibilità. Quindi ora manca solo prendere la decisione e quando fare il grande passo, soprattutto discorso wwoof. Il discorso è stato rasserenante. Ora dovrò fare un vero piano di azione.

La giornata in ufficio è stata impegnativa. Non ero più abituato alla vecchia “normalità” della vita d’ufficio. Devo ancora elaborare le emozioni.

Luca

Giornata in sede

Ciao,

come scritto nell’ultimo post (che potete leggere qui) volevo parlare con il mio responsabile di prendere un periodo di aspettativa per fare esperienza come wwoofer. Abbiamo concordato di vederci Martedì 19 Ottobre in sede. Ho concordato con il mio responsabile diretto di passare la giornata in sede martedì prossimo. Vi tengo aggiornati su come si evolve la cosa. Sono molto positivo su questa cosa. Vi tengo aggiornati sull’evoluzione.

Luca

Aggiornamenti Vari

Ciao,

aggiornamenti vari. Sto valutando seriamente di prendere un periodo di aspettativa dal lavoro. Mi sto informando: se non per gravi motivi personali e familiari e dura che mi venga accettata dal datore di lavoro. Motivi familiari non ne ho (i miei genitori non sono in condizioni da dover darli supporto quotidianamente per motivi di salute). Motivi personali: il forte disagio in cui mi trovo può essere motivo ma devo organizzare dei corsi e attività per uscirne. Attività in cui posso certificare di aver fatto. Sià la dottoressa che mi segue e alcuni amici a cui ne ho parlato mi hanno consigliato di non farlo: al momento è un modo per scappare dalle responsabilità del lavoro e basta, Mercoledì è stata fatta riunione per le certificazioni aziendali: forzano per fare un primo tentativo entro metà novembre altrimenti non c’è tempo per rifare il test prima di Natale. Io al momento vorrei ritirarmi visti i risultati che sto avendo. D’altra parte capire gli argomenti della certificazione, oltre che superarla in se, mi serve per le attività che faccio al lavoro. Lavoro che non sopporto più. Le assenze “mentali” mi sono conferma di ciò. Questi due giorni dedicati ancora allo studio ed entro demica sera devo prendere una decisione. In una direzione o l’altra.

Nota sul corso extra-lavorativo che sto facendo: per lo studio in questo periodo sto lasciando da parte i corsi che si tengono nel week-end. E’ un buon modo per capire se mi sto concentrando sulle informazioni che mi danno ed eventualmente rinnovare ad aprile prossimo. Nota aggiuntiva: ieri sera lanciarmi dal balcone non mi sembrava una brutta idea.

Luca

Riunione di Lunedì pomeriggio

Ciao,

come ho scritto, lunedì pomeriggio riunione al lavoro per la situazione del progetto in cui sono allocato. Per me che sono in crescita è stato interessante partecipare ad una riunione in cui si espongono le proprie problematiche avute e proporre soluzioni per migliorare la situazione. Sia personale che generale della microsocietà che sono i progetti e l’azienda. Ora ho un po’ più chiara la mia situazione e i punti su cui lavorare. Di fondo è presente il poco interesse nel lavoro che faccio. Anche se devo ammettere che la mia perdita d’interesse è generalizzata. Sono in un loop in cui alla fine mi trovo bene e non voglio uscirne.

Punto da continuare ad analizzare.

Luca

Piccolo aggiornamento infrasettimanale

Ciao,

oggi un giusto cazziatone su un lavoro che ho fatto molto male. Ora ci sarà un confronto con il PM del progetto per capire cosa è andato male. Questo ha impatti anche su quanto sto studiando per la certificazione: c’erano da mettere in pratica molte cose che sto studiando. Devo determinare quanto di testa mi manca di concentrazione. Sto disperdendo le attenzioni su molti fronti, alcuni li ho chiusi silenziosamente, ma sono in ossessione su questo: su aver mollato. Sicuramente non ho ancora deciso come voglio raggiungere i miei obiettivi. So da dove voglio allontanarmi e dove voglio andare: ma non sono ancora convinto del percorso che voglio fare. Sto girando a vuoto come un criceto nella sua ruota.

Luca

Simulazione test Certificazione aws

Ciao,

queste due settimane dedicate al ripasso ed alla simulazione dei test per la certificazione aws. Le prime due simulazione le ho fatte merted’ 7 Settembre: ho avuto un 25% di risposte esatte. Mi sono messo di buzzo buono per le aree in cui ero messo peggio e sono arrivato al 50% (rifacendo i test la sera di martedì 14). Quindi ho dedicato le sere scorse, insieme alla giornata di ieri, ha rivedere i video su udemy sulle aree in cui ero messo peggio e questa mattina ho rifatto i test. Sono ritornato indietro: ora ho un 30% di risposte esatte. Come ho detto alla mia psicologa ieri mattina sono in una situazione ambivalente in cui non mi concentro abbastanza per assimilare le informazioni: devo ammettere che ho detto di si per la certificazione a giugno più per paura che per reale convinzione. Comunque vedrò di confrontarmi con un collega e vedere se dare come mese per dare l’esame Novembre sia una buona idea. Attività in progress.

Per il resto tutto regolare: giusto questa cosa della certificazione la sto vivendo male. Per il semplice motivo che non sono centrato sulla cosa!

Luca

Remotizzazione

Ciao,

quest’estate la remotizzazione lavorativa a Savona l’ho fatta ad agosto, invece che a cavallo di giugno e luglio dell’anno scorso. Dovuto al fatto che lavoro fino a martedì, le mie ferie cominciano Mercoledì 1, e i miei cugini sono andati in ferie a Luglio. E’ stato pesante devo ammettere: dover studiare per la certificazione ed essere praticamente da solo in un ambito ancora nuovo non mi ha permesso di godermi il mare come l’anno scorso. Va bene così: l’idea era non stare a Milano tutta l’estate.

Dal 2 al 4 settembre, tampone permettendo, sarò all’ultimo camp del ciclo che ho iniziato ad Ottobre 2020. Vediamo se continuare con i camp. Vi racconterò come è andata.

Luca

Questa volta di sabato

Ciao,

questa volta scrivo di sabato e interrompo la piccola tradizione della domenica. Prima settimana da solo al lavoro, grande fatica ma sono ancora presente. Anche se la sensazione di essere tornato a Novembre 2017 quando ho avuto l’attacco di panico al lavoro è presente. Sono passati quasi quattro anni, sono migliorato sotto molti aspetti: soprattutto l’ansia, la gestione dello stress e la rabbia, ma in fondo sono uguale alla persone di quattro anni fa. Uguale alla persona che è uscito dall’università nel lontano 2001.

Quando si parla della ruota del criceto mi ritrovo benissimo in questa situazione. Onestamente durante le camminate mattutine ho ripensato all’estate 2003. La prima estate in cui ho lavorato come informatico. Sono in una situazione di ossessione sul lavoro come allora. Incredibile è come non volendo abbandonare certi comportamenti questi si ripresentano e ti stanno fare male. Capitato anche a voi?

Buon weekend,

Luca

Terza Domenica Di Luglio

Ciao,

da domani sono ufficialmente in solitaria al lavoro, senza il paracadute del mio collega che va in ferie fino a fine agosto. Sono spaventato ma come ho imparato in questi mesi con la concentrazione su un’attività alla volta gliela farò. Questo post settimanale di aggiornamento mi fa bene per stare centrato e non farmi lasciare andare sull’ansia. Onestamente passato il progetto grosso su cui, come società, siamo a meta del guado il resto è abbastanza gestibile anche da solo. Voglio essere positivo! L’unico modo per uscirne vivo. Devo anche cominciare a studiare per la certificazione che dovrò dare entro la fine dell’anno. La certificazione è la sys-ops di Amazon Web Service.

Luca

Situazione strana

Ciao a tutti,

è stato un periodo di silenzio dal blog. Sia per impegni vari che per motivi di gestione dell’ansia al lavoro. Nonostante il lavoro psicologico di questi ultimi tre anni e mezzo e il corso di crescita personale che sto seguendo da maggio 2020 questo lato della mia personalità ritorna potente nei momenti di stress.

Il mantra è sempre il lavoro. Nonostante i miglioramenti di questo ultimo anno la difficoltà nel concentrarmi per imparare conoscenze nuove è sempre difficoltoso. Ed una cosa positiva come entrare nel giro per prendere le certificazioni nel mondo aws mi mette ansia. Una responsabilità che non mi accollo serenamente. SItuazione alquanto strana: dovrei essere contento del fatto che finalmente la ditta per cui lavoro cominci a puntare su di me e si fidi. Dall’altra la vedo come rimanere nella ruota del criceto. Non sono ancora sufficientemente stabile nel lato emotivo per vedere le opportunità per ciò che sono: non dovrei viverle come dei problemi. È mai capitato anche a voi una situazione del genere?

Luca