La parte

Ciao,

Come tutti i lunedì sera, da aprile 2020, frequento un corso di crescita personale che si tiene via zoom. Scrivo subito che se continuo a frequentarlo è perchè mi sta aiutando molto nel miglioramento della “gestione” delle mie attività e delle mie emozioni. C’è il fermo del corso giusto ad agosto e nelle settimane tra la settimana di natale e la befana. Per motivi personali, mi sto concentrando sull’esame della certificazione di amazon, ho saltato la serata di questo lunedì.

L’amico che mi aveva invitato a partecipare alla prima serata di Aprile 2020 per conoscere il corso mi ha sparato una frase su via whatsapp che mi ha dato molto fastidio. Perchè mi dava tanto di “parte” anche se non ne conosco il motivo. Comunque la frase è la seguente: Ecco un nuovo “mai una gioia”.

Piccola premessa: sono una persona che ha sempre visto tutto nero e la locuzione “mai una gioia” era il mio mantra. Mi ha dato molto fastidio perché l’ho vissuta in modo manipolatoria da parte sua per capire se c’ero ed eventualmente chiedere perché e per come.

Sto analizzando dove sta la mia parte in questa interpretazione. Ma l’ho vissuta veramente male. Sto cercando anche di capire se sto cercando un motivo per litigare con qualcuno. Voglio lasciare qui questa cosa. Più per lasciare scritto questo mio loop mentale. Perchè no: per capire se anche a chi mi legge è mai capitato di sentirsi manipolato e come si è comportato.

Luca