Il mio black friday

Ciao,

come ogni ho limitato il mio black friday sugli ebook. Tendo sempre a comprare libri di autori non letti e con un prezzo scontato sotto i due euro. Lo so sono una brutta persona: abbatto il guadagno dell’autore, ma anche con i libri usati nelle bancarelle e al libraccio mi pare succeda la stessa cosa. Per un lettore, almeno in Italia, forte e con la compulsione dell’acquisto di libri e\o ebook, queste sono le occasioni per limitare i danni al mio portafoglio. Questo giro acquistato gli ebook su Bookrepublic libri con il social drm: non voglio dover craccare i miei libri acquistati correttamente per leggerli su un ebook diverso da quello del sito. Ma ecco i 4 libri acquistati oggi:

  • Mafia Capitale di Gaetano Savatteri, Francesco Grignetti (Melampo Editore);
  • Le sette dinastie. La lotta per il potere nel grande romanzo dell’Italia rinascimentale di Matteo Strukul (Newton & Compton Editore);
  • L’armata invincibile di Simon Scarrow (Newton & Compton Editore);
  • La guerra infinita di Andrea Frediani (Newton & Compton Editore) .

Sono appassionato anche dei romanzi con ambientazione storica.

Luca

Gruppo di lettura

Ciao,

ieri sera è ricominciato il gruppo di lettura. Si faccio outing: sono talmente vintage, fa più figo che anziano :-), che frequento un gruppo di lettura, in biblioteca come aggravante. Questo è il settimo anno che frequento il gruppo. Oltre la conduttrice, una bibliotecaria, siamo mediamente una decina di persona: lo zoccolo duro di 6 persone e poi altre 6 che non frequentano proprio sempre.

Ci eravamo lasciati a giugno con la lettura della prima parte dell’Ulisse di Joyce. L’idea era di vedere come andava per decidere come procedere:

  1. Terminare con la lettura di sola questa prima parte (e quindi procedere con altri libri da scegliere);
  2. Continuare con l’Ulisse ma dandoci come obiettivo una parte del libro: suddividendo la parte centrale, la parte più corposa del libro, in più parti.

Dopo aver dato le nostre impressioni sulla lettura di questo prima parte del romanzo con una discussione pacata abbiamo deciso di alzare l’asticella dell’impegno. Ovvero:

  • Abbiamo “programmato” gli incontri mensili fino ad Aprile con altri libri (l’ultimo incontro del gruppo di lettura è a Giugno ma gli ultimi due libri li decidiamo con l’anno nuovo);
  • A marzo e per giugno, abbiamo previsto degli incontri aggiuntivi per discutere dell’Ulisse, che leggeremo quindi in parallelo agli altri libri, con un esperto di Joyce per provare ad avere delle dritte sulla lettura.

Impegnativo?

Luca

Il complesso di Didone. Ma perché le donne toste perdono la testa per gli Enea?

Il nuovo mondo di Galatea

Didone Lorenzo-Avico-Teatro-delle-ombre-Didone-ed-Enea 2

Didone, per esempio, bravo chi la capisce. Io non ci sono mai riuscita. Ogni volta che prendo in mano l’Eneide mi piglia uno di quegli intorcoli di stomaco che solo la rabbia genera, quando non la puoi sfogare.

Ma come, dico io, benedetta figliola! Hai tutto. Ma tutto tutto, proprio tutto quello che una donna, se ha un briciolo di sale in zucca, può desiderare.

Sei bella. Non come una velinetta da strapazzo, di quelle che sono pezzi di carne buttati lì, con le poppe al vento ed una espressione stolida sulla faccia che nessun chirurgo estetico può cancellare. No, bella bella, perché hai una certa età, ma sei ancora giovane e piacente, e si presume con negli occhi quella luce di intelligenza mista a consapevolezza che hanno le donne con una testa sulle spalle e un passato nel cuore. Sei più che bella, insomma, perché non è solo…

View original post 2.075 altre parole