Lo studio

Ciao,

sto procedendo con lo studio di vari argomenti. Attualmente sono con lo studio della metamedicina. Argomento piuttosto particolare in cui si parla di come i sintomi delle malattie sono legati anche a problemi legati situazione psicologiche non risolte. C’è anche un argomento riguardante il corpo che reagisce ai problemi della mente e fino a quando non si risolvono i problemi della mente i sintomi e la malattia si ripresenta. L’aromento è da approfondire visto è molto lontano dal mio modo di pensare da ingegnere. Ma è un cammino che voglio percorrere visto che l’ambito tecnico in cui lavoro, nel mondo del software, mi ha stancato e non ci trovo più senso.

Vi linko qui la scheda anobii del libro che sto leggendo. Mi piacerebbe molto avere un vostro parere su questo argomento se ne sapete qualcosa!

Luca

Esame certificazione AWS

Ciao,

anche questo terzo assalto alla certificazione di AWS completato con un nulla di fatto. Presi 650 punti, in leggero miglioramento rispetto ai 611 di marzo, ma non sufficienti a passare: ci vogliono 720 punti per passare.

Da una parte la delusione è notevole: avevo spinto molto questa volta e non essere riuscito a passare è una delusione personale più che a livello lavorativo. Anche perché la certificazione avrebbe sancito una prospettiva lavorativa che non mi piace più.

Onestamente sabato di settimana scorsa ho trovato il mio perché, dove vorrei arrivare e comporta una buona dose di studio, di corsi intensi che superano le ferie disponibili, e di pratica con persone diverse per relazioni infracorso che devo trovare.

L’unica cosa certa che nei prossimo giorni devo dare la mia presenza al corso che inizia a Gennaio. Perchè la decisione da prendere e se iniziare questo Gennaio.

Ora questo martedì ho una riunione con l’HR e il responsabile del mio responsabile per parlare dell’esito di questo esame e credo proprio di prospettive future.

Luca

Bottiglie Rotte – Subsonica

Ciao,

Pomeriggio scorso sono entrato in un modo strano durante lo studio. Mi è entrata in testa questa canzone dei Subsonica:

Buon ascolto.

Luca

Week-end lungo appena passato

Ciao,

riprendo in parte il filo del discorso del post di ieri. Anche se in reperibilità questa settimana ho preso lunedì 31 ottobre di ferie per dedicarmi allo studio per la certificazione AWS. Devo ammettere che nel pomeriggio di ognissanti ho cominciato ad innervosirmi: non riuscivo a completare le esercitazioni più complitate del corso che ho avevo comprato l’anno scorso. Sono nuove esercitazioni aggiunte e che posso fare visto che ho ancora dei crediti da spendere. Sto valutando se questo nervosismo è dovuto soltanto a limiti miei su cui sto lavorando oppure entra in gioco anche la mia oramai overdose dell’informatica in generale.

Scrivendo queste righe sto ripensando a due scenari, sempre lavorativi, per cui mi si ripresenta questo nervosismo.

  1. Progetto in cui devo sviluppare in node ed angular: ho proprio un rifiuto a lavorare su questo progetto, mi innervosisco e non ci metto la testa;
  2. Nei rapporti con un cliente abbastanza complicato. In questo caso il nervoso è molto più soft: è più una questione di non avere ancora la malizia di mettermi in sicurezza per evitare casini successivamente.

Una cosa è certa: mi faccio ancora drenare molte energie dal lavoro e non dedicato abbastanza tempo per uscire da questo lavoro in sicurezza.

Per oggi il fermiamo qua il vomito sulla situazione lavorativa.

Luca

Corso di Boxe e week-end di Yoga.

Ciao,

questo week-end ho ripetuto il week-end che avevo fatto ad inizio Aprile a Volterra. Ovvero un week-end di yoga in cui non c’è solo lo yoga: il bagno di gong, esercizi sulle corazze (che sono figlie degli studi di Freud se non ho capito male).

Come ho già parlato da inizio anno frequento un corso di boxe, in cui unisco l’attività fisica con lo sfogo della rabbia e la voglia di darmi la carica nelle attività quotidiane.

Oggi ha pranzo con i colleghi mi è venuto da pensare come possa unire queste due attività che sono molto lontane le une dalle altre.

Una mia amica mi ha fatto notare che alla fine la boxe mi aiuta a incanalare la rabbia in maniera non autodistruttiva; lo yoga e le altre pratiche a coltivare la calma e a conoscere lati di me che ho cercato di tenere sopiti. Ci penserò su questa cosa.

Vi è mai capitato di fare cose opposte le une alle altre e trovarvi di integrarle le une con le altre perché vi danno soddisfazione entrambe?

Luca

Assalto alla diligenza di AWS

Ciao,

da inizio mese ho ricominciato a studiare per la certificazione Amazon. Ieri ho prenotato l’assalto alla diligenza di AWS Giovedì 24 Novembre. Sempre nel centro dove fare gli esami vicino alla fermata di Villa San Giovanni della metropolitana di Milano. Sono più confidente? Ho più pratica rispetto l’anno scorso. Sono anche più confidente dei mezzi, ma devo prendere la cosa con più alma rispetto il 2021. Vi terrò aggiornati.

Un pò mi spaventa che ritenti il prendere la certificazione per qualcosa che debba fare “per forza”: ma ho chiesto insistentemente nel lavorare con i prodotti amazon e adesso che vedendoli da vicino mi spaventi la loro complessità mi fa venire l’istinto di tirarmi indietro. Vedremo: come al solito.

Luca

Schede perforate: 1-2-3 Quattro — MelaBit

Per la tesi avevo un problema: dovevo cercare di calcolare se era possibile realizzare un nuovo dispositivo elettronico funzionante a bassissima temperatura, quello che nel titolo della tesi sarà un “dispositivo ad anello di giunzioni Josephson”.1 In teoria era una idea interessante, perché la configurazione ad anello rendeva il dispositivo meno soggetto al rumore magnetico, […]

Schede perforate: 1-2-3 Quattro — MelaBit

Bell’articolo sulla storia dell’informatica che si incrocia con lo studio!

Pocket

Ciao,

questa volta voglio parlare di un’applicazione che ho ricominciato ad usare da qualche mese. Si tratta di Pocket. Comincia ad usarlo qualche anno fa. La scoperta fu causale: durante una pausa caffè tirai fuori il discorso che spesso non avevo il tempo per leggere in modo approfondito gli articoli di siti e/o blog. Così il mio collega mi disse di provare Pocket. Lui aveva installato l’estensione su chrome e aveva installato l’app nello smartphone. Così salvava cosa voleva rileggere con calma in pocket con l’estensione nel browser e poi rileggeva il tutto nell’app durante gli spostamenti in treno per andare o tornare dal lavoro.

Visto che utilizzavo la metro per andare al lavoro diedi un’opportunità all’applicazione. L’unica differenza rispetto al mio collega scaricai l’estensione su firefox: browser che continuo ad usare ancora. Ricominciando ad utilizzarla mi chiedo perché abbia smesso di usarla durante il periodo della pandemia.

Anche perché è possibile utilizzare i tag per categorizzare gli articoli, la versione gratuita è perfettamente fruibile per le mie esigenze che sono basiche.

Voi l’avete provata? come vi trovate?

Luca

Aggiornamento settimana di ferie

Ciao,

come anticipato precedentemente scrivo sulla settimana dì ferie appena passata. Da lunedi a venerdì mattina sono stato al mare a Savona. Mia zia è rimasta sulle sue posizioni. Non ho le energie per voler ricucire un rapporto con una persona che non ha intenzione dì mantenerlo: considerando che non ha intenzione di dirmi le cose in faccia. Da venerdì sera a tutta domenica ho partecipato ad un weekend dedicato alle erbe per l’aumento delle perfezioni. Veramente una due giorni molto impegnativa e che ci vorrà del tempo per interiorizzare. Onestamente non so se è quando replicarla. Sicuramente è stata un’esperienza che dovevo fare.

Luca

Studio

Ciao,

dopo tre mesi di “riposo” questo week-end ricomincerò con lo studio per la certificazione Amazon. Penso di aver raggiunto un certo distacco dall’ultimo tentativo. Questa volta devo pianificare meglio le cose: soprattutto mantenendo la concentrazione su quanto leggo e sugli esercizi che faccio. Negli obiettivi aziendali avrei dovuto passarla entro fine giugno. Ma onestamente nove mesi di studio con due bocciature è stata dura da digerire. Occuperò le ore dopo la palestra di queste sere per pianificare le cose. La quarta volta sarà la volta buona? Punto proprio a questo.

Luca